Skip to navigationSkip to content

1 2 3

You are here

NEWS & EVENTI



Studio Notai Associati Ricci – Radaelli: sogni e sorrisi per i bimbi in ospedale


Due mesi dedicati alla solidarietà per regalare un sorriso ai bambini ricoverati in ospedale.
Donare una parte del proprio onorario per sostenere le iniziative benefiche volte a restituire il sorriso a quei bambini che da molto tempo si trovano nei reparti pediatrici, è l’iniziativa promossa dallo studio Notai Associati Ricci-Radaelli, che quest’anno ha deciso di sostenere Fondazione Theodora Onlus nei mesi di Ottobre e Novembre.
Da sempre attenti alle tematiche legate al sociale, Alessandra Radaelli e Giovanni Ricci hanno riconosciuto nei progetti di Fondazione Theodora Onlus un impegno concreto ed efficace per regalare sogni e sorrisi a oltre 35.000 bambini ricoverati in 40 reparti pediatrici di 18 ospedali italiani.

Grazie all’iniziativa dei giovani Notai, i bambini di questi ospedali riceveranno le visite dei Dottor Sogni, artisti professionisti assunti e specificatamente formati per lavorare in ambito ospedaliero pediatrico. I Dottor Sogni lavorano sulle emozioni e si prendono cura della parte sana del bambino con le loro speciali visite individuali, stanza per stanza, ai pazienti che spesso affrontano un ricovero lungo e difficile, offrendo loro e alla famiglia un sostegno concreto.

I sorrisi, i sogni e la fantasia sono gli amici più preziosi per i bambini in ospedale perché sorridere li rende più sereni e sognare li rende più forti. Grazie all’iniziativa promossa dallo Studio Notai Associati Ricci – Radaelli potremo portare avanti la nostra missione e regalare la magica visita dei Dottor Sogni a tanti piccoli pazienti” - spiega Emanuela Basso Petrino, Direttore Generale di Fondazione Theodora Onlus.

Forte l’entusiasmo da parte dei promotori dell’iniziativa: “Alessandra ed io siamo giovani Notai convinti che sognare renda più forti i bambini” - spiega Giovanni Ricci - “siamo felici di poter sostenere un progetto che ci sta molto a cuore per regalare un sorriso agli adulti del nostro domani” .
Contribuire a rendere meno doloroso un periodo di cure e vita tra le mura di un ospedale grazie allo sforzo di professionisti nei quali crediamo fermamente” - sostiene Alessandra Radaelli - “ci motiva e ci rende orgogliosi del nostro lavoro quotidiano. Il futuro di tutti, giovani e meno giovani, non può non passare attraverso il sorriso dei bambini.”