1. Home
  2. News & Eventi
  3. “Favole al telefono 2020: Theodora chi-ama Rodari”

Da martedì 14 aprile la sensibilità letteraria e sociale di Gianni Rodari rivivrà attraverso l e voci al telefono dei Dottor Sogni. A quaranta anni dalla morte dello scrittore e nel centenario della sua nascita parte il progetto "Favole al telefono 2020: Theodora chi-ama Rodari", di cui è testimonial Margherita Buy e patrocinato da "100 Gianni Rodari", calendario ufficiale degli eventi di celebrazione dell'autore, a cura di Edizioni EL-Einaudi Ragazzi-Emme Edizioni.

Dottor Pelosone Fondazione Theodora

Guarda il video appello della nostra Testimonial e Ambasciatrice Margherita Buy

A seguito dell'emergenza sanitaria, la tutela dei ricoverati, ha costretto Fondazione Theodora Onlus a sospendere temporaneamente le visite in ospedale. Si è quindi posto il problema di come continuare a prendersi cura dei piccoli pazienti in un momento che peggiora la loro già delicata condizione e la risposta è stata trovata pensando a quelle "Favole al telefono" del 1962, in cui, secondo l'invenzione di Rodari il ragionier Bianchi, rappresentante di commercio, ogni sera chiama la sua bambina per raccontare una favola, dalle città in cui si trova a vendere medicinali. Racconti - medicina, che fanno bene al cuore, sono quelli a cui pensava Rodari e gli stessi di cui si fanno interpreti i Dottor Sogni in corsia: qui sono stati trasformati in interventi telefonici che della presenza dal vivo, attraverso la voce mantengono il calore della relazione.

Le telefonate per la favola della buonanotte avverranno fra le 19.00 e le 21.00 circa, un momento della giornata in reparto in cui spesso prevale la malinconia. I bambini ricoverati negli ospedali in cui la Fondazione opera (qui l'elenco completo) potranno prenotare la loro favola al telefono scrivendo una mail a [email protected] 

Antonio Panella, alis Dottor Pelosone, Coordinatore Artistico di Fondazione Theodora Onlus racconta: " La relazione e l'incontro attraverso il gioco e l'arte sono le fondamenta su cui è costruito il nostro lavoro di Dottor Sogni. L'emergenza sanitaria ci ha messo di fronte al problema fisico di non poter superare le mura dell'ospedale per nutrire di fiducia la relazione con i bambini, le famiglie e il personale ospedaliero. Ci siamo affidati ai buoni vecchi telefoni e a Rodari per superare l'ostacolo: la voce porta con sé la magia dell'evocazione, lo scambio, la poesia dell'incontro coni i bambini. I sogni e l'immaginazione sono utili soprattutto per superare le crisi e dalle crisi nascono quasi sempre nuove possibilità. Lo impariamo da anni proprio grazie alle sorprese che ci riservano i più piccoli. Ora più che mai è il momento di fare buon uso della loro istintiva saggezza".

Il progetto, di cui è testimonial Margherita Buy è patrocinato da "100 Gianni Rodari", calendario ufficiale degli eventi di celebrazione dell'autore, a cura di Edizioni EL-Einaudi Ragazzi-Emme Edizioni.